Ogni musica che non dipinge nulla non è che rumore. (Jean Baptiste le Rond d’Alembert)

Lampada realizzata con il piatto della batteria

Il garage conserva sempre delle magnifiche sorprese. Ho ritrovato un “ride” e un “charleston” di una vecchia batteria ed ho pensato di trasformarlo in lampade da soffitto. Il montaggio della lampada charleston è stato semplicissimo in quanto questo piatto, in particolare, è dotato di un perno forato attraverso il quale ho fatto passare il cavo di alimentazione e di una vite a farfalla che serra per bene il cavo. Ho dovuto aggiungere soltanto un portalampada e una lampadina e ho ottenuto un bell’effetto, in quanto la luce riflessa sul piatto, si irradia su una superficie molto estesa.
E visto che c’ero… ho preso anche il piatto della batteria (o ride) ed ho creato una seconda lampada. La realizzazione di queste lampade e il riutilizzo creativo del piatto della batteria, nonchè della lampada charleston mi ha divertito molto, è il tipico riciclo che mi piace.

Sito consigliato: http://www.beautifulcontrocorrente.com/lights-recycling/

charleston2

charleston1

charlesto3

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>