Da un legno così storto com’è quello di cui è fatto l’uomo non si può ricavare nulla di perfettamente dritto. (Immanuel Kant)

Pallets

palletsQueste sono alcune mie creazioni realizzate con pallet di diverse tipologie e misure.

StaccionataHo realizzato inizialmente una staccionata lunga circa 10 metri, unendo tra di loro 8 piccole staccionate con placchette di alluminio. Tutte le parti sono state ovviamente trattate con impregnante. L’aiuoletta, grazie alla staccionata, sarà facilmente copribile durante la stagione invernale utilizzando del tessuto non tessuto in modo da proteggere le quasi 100 piantine grasse.


Tavolo BarLa seconda idea è stata messa in pratica realizzando un tavolino bar sul quale sono stati fissati 4 cd che riportano una stampa che ricorda i vecchi dischi in vinile, considerando la mia passione per il vintage o comunque per gli oggetti che ricordano la mia infanzia. Altre idee retrò mi frullano per la testa e, tempo permettendo, con calma, spero di realizzarle tutte. Per completare il tutto, ho creato due cassettini in compensato sottile, anch’esso trattato.

PanchineLe due panchine invece sono nate con l’intento di dare un tocco rustico, di creare un qualcosa di comodo che sostituisse le solite sedie da giardino che ogni anno vengono riportate in garage a fine stagione. La spalliera reclinata, a mio avviso, è stata un’ottima idea per ottenere il risultato cui ambivo, il relax. Non da meno è stato il bracciolo. Più in là deciderò se montarne un secondo in un secondo momento. Non si può lasciare gli ospiti poco soddisfatti della location.

FioriereLa realizzazione delle fioriere invece, è stata abbastanza semplice e divertente. Ho dipinto dei fiori (tecnica ritaglio su cartoncino e spugnato con pittura a tempera) e le tartarughe in onore della mia Camilla. La fioriera è stata ottenuta da una parte del pancale e sono state aggiunte due tavole, una sul davanti e una sul didietro in modo da farci entrare più terra. Ho poi rivestito l’ interno con del nylon bucherellato sul fondo e ho bucato anche la base della fioriera in modo da permettere la fuoriuscita dell’acqua in esubero e da non far creare ristagni.

tavoloAnche il tavolo è work-in-progress. Avrà le dimensioni in centimetri di circa 120 larghezza x 250 lunghezza x 75 altezza ed avrà, a completamento, alcune panche. Tutta la struttura sottostante del tavolo, piedi compresi, è stata recuperata da un vecchio tavolo in disuso. Il pianale è ottenuto da 16 tavole posate una accanto all’altra in base al loro spessore. Ovviamente tutto è stato carteggiato ed impregnato. A completamento, si passerà della vernice lucida da esterni. In questa pagina (http://fabius1975.altervista.org/faidate/tavolo/) ci sono le immagini del tavolo completato.

banco da lavoroIl banco da lavoro, anch’esso da ultimare, è qualcosa che mi è servito assolutamente; per ricovero attrezzi o anche semplicemente per il ritaglio o per la pitturazione, in modo da non sporcare altrove.
Successivamente andrà impregnato anch’esso (o forse no) e gli sarà applicata una tettoia ed alcune mensole, nonché alcuni porta cacciaviti ricavati forando una tavola con diversi diametri, in base alla grandezza degli attrezzi stessi.

casettaOvviamente anche Camilla avrà la sua casettina sotto la quale trascorrere i periodi più rigidi. La struttura è stata realizzata utilizzando lo stesso tipo di pancale utilizzato in precedenza per la staccionata. Il tetto invece è stato ricoperto con un pannello abbastanza spesso di polistirolo in modo da ottenere una notevole impermealizzazione nonchè un ottimo isolamento termico. Successivamente verrà installata la tettoia.

href="http://www.facebook.com/sharer.php">Condividi su Facebook

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>