musica

“Non può esistere un mondo senza musica. Sarebbe un mondo spaventosamente silenzioso, pauroso e sarebbe inutile viverci. Nulla si muoverebbe e nulla farebbe suono, frastuono. Le onde non esisterebbero e non sentiremmo quel dolce rumore che io amo tanto. Le discoteche non esisterebbero. Non esisterebbero gli strumenti musicali. I tasti bianchi, quelli neri.
Quando ho voglia di evadere dalla realtà, adoro ascoltare in silenzio il martelletto che batte contro le corde in una grande cassa acustica di vernice bianca, e sognare una rosa rossa poggiata sul leggio, ad indicare l’amore puro, quello travolgente, quello che non ti fa dormire e la notte ti tiene stretto al cuscino a fissare un punto; ma quel punto, in realtà, non esiste, è solo un minuscolo spazio che occupa un’infinità di pensieri, di emozioni. “

mus2mus1
1977 (800x521)